Anticiclone e niente freddo

Voglio la neve!
Almeno facesse le onde...
Odio il freddo.
Prendo quel che viene.



Risultati
Sondaggi

Voti: 254
Commenti: 1
 
 
0
    
   Corso di surf base » Fondamenti di Tecnica per il principiante  
 
Pubblicato Venerdì 9 Maggio 2008 da paolo
 
 

Surf da onda
Nell'articolo verranno prese in rassegna le manovre base nel surf da onda, con una serie di consigli su come eseguire correttamente ciascuna manovra. Questo articolo potrà essere utile ai principianti in cerca dei primi rudimenti, ma anche per chi surfa già da qualche tempo e vuole perfezionare la tecnica.

Duck Dive
Il duck-dive permette di passare sotto le onde che frangono per uscire e raggiungere la lineup. Bisogna riuscire a farlo in modo che le onde non ti spingano indietro verso riva. Le prime volte può sembrare complicato, ma a breve diventerà un movimento automatico, una parte essenziale nel surf. Remando in direzione dell'onda che sta per rompere, un paio di metri prima di raggiungerla, afferra la tavola sui bordi all'altezza delle spalle e spingila giù in modo deciso in modo da affondarla il più profondo possibile nell'acqua. Successivamente fai forza con un ginocchio sulla parte posteriore della tavola per tenerla orizzontale sott'acqua e poco prima che l'onda sopraggiunga tuffati sotto facendo leva sulla tavola. Una volta che l'onda è passata puoi trasferire tutto il peso sul ginocchio e tirare la prua della tavola verso l'alto per farla riemergere alla superfice.




Drop o Take-off
Remando guarda dietro a te in che modo l'onda sta rompendo. Una volta che senti che l'onda ti sta spingendo abbastanza forte da poter smettere di remare, sali in piedi mantenendo le ginocchia leggermente flesse e con il peso leggermente spostato in avanti. Devi mantenere il corpo compatto, guardare in direzione della base dell'onda per poi decidere in che direzione curvare.

Bottom Turn frontside
Una volta che sei salito in piedi, devi decidere da che parte vuoi girare per entrare in parete. Se l'onda è moscia e schiumosa, curva una volta raggiunta la base per cercare di guadagnare la maggiore velocità possibile; se l'onda è veloce e potente, poi impostare la curva in anticipo subito dopo il takeoff.


Bottom Turn backside
Per inziare la curva, imposta il movimento con una torsione delle spalle nella direzione in cui vuoi girare, cioè verso la parete dell'onda. E' necessario spostare leggermente il peso sul piede posteriore per permettere alla tavola di curvare mordendo l'acqua con il bordo interno. Il tempismo è essenziale per impostare correttamente un bottom turn.
Floater
Se la sezione dell'onda di fronte a te tende a chiudere, è il momento buono per provare un floater. La manovra consiste nel salire sul lip, fino al punto più alto dell'onda per cercare di passare oltre e proseguire nella sezione aperta dell'onda. La velocità è il punto chiave per riuscire a fare un floater: se non avrai sufficiente velocità non riuscirai a superare la schiuma.


Cutback
Dopo un bottom turn, se l'onda rallenta e non è abbastanza sufficiente per provare un re-entry, allora è un buon momento per un cutback. Il cutback è una ampia curva sulla parte piatta dell'onda che ti permetterà di ritornare indietro verso la sezione più ripida che sta rompendo. Con la massima velocità possibile, sali più in alto che puoi sulla parete dell'onda e imposta una torsione della parte superiore del corpo ruotando le spalle e le braccia indietro in direzione dell'inside dell'onda. Aumenta progressivamente la pressione sul piede posteriore guidando la tavola sul bordo interno.
Snap o Snap Back
Talvolta è necessario rallentare mentre si è in parete, per evitare di finire troppo avanti rispetto al sezione che sta rompendo. Lo snap serve per questo: è tipo un cutback ma più secco e veloce. Per eseguirlo correttamente bisogna dapprima spingere sul piede posteriore, poi fare seguire una torsione delle spalle nella direzione in cui si intende eseguirlo. La tavola ruoterà da sola assecondando la rotazione della parte superiore del corpo. Questa curva avviene sfruttando la parte piatta sotto la tavola piuttosto che i bordi. Eseguendo la manovra in modo sempre più deciso si arriverà al Tail-slide.

Re-Entry o Roller backside
Terminato il bottom turn guarda in direzione della parete che sta rompendo di fronte a te. Quando sei sotto al lip, premi sul piede posteriore e dirigi le spalle in direzione della parete. La tavola seguirà in automatico la direzione impostata dalla spalle e surferai verso l'alto sulla faccia dell'onda. Gradualmente via via che ti avvicinerai al lip sposta il peso verso l'avanti, dal piede posteriore verso quello anteriore direzionando la tavola giù verso la base dell'onda.

Re-Entry o Roller frontside
Questa manovra è piuttosto simile alla precedente in backside. Porta il peso sul piede posteriore e dirigi le spalle verso la faccia dell'onda. La grossa diffCerca sempre di mantenerti centrato e mantenere il controllo della tavola. Una volta raggiunto il lip sposta il peso verso l'avanti ruotando contemporaneamente le spalle verso la base dell'onda in modo da ruotare per riscendere verso il basso. Ricorda che il punto chiave di questa manovra è rimanere bilanciati e in controllo.

L'attrezzatura minima per cominciare
Rispetto a molti sport, il surf può essere considerato economico, infatti, oltre all'attrezzatura, non si spende molto più, eccetto magari un po di benzina per le trasferte... Per cominciare è sufficiente una tavola di seconda mano a prezzi attorno ai 200 euro, un laccino (detto anche leash) che serve per legare la tavola al piede e un po' di paraffina da dare sulla tavola per non scivolare.

L'abbigliamento, specie durante la bella stagione, è molto basilare, infatti è sufficiente un paio di calzoncini da mare e, al limite una maglietta per proteggersi dal sole. Un buon negozio online che vende calzoncini da surf a prezzi convenienti e con spedizione gratuita è Zalando. Durante la stagione invernale si dovrà mettere in conto anche l'acquisto di una buona muta per difendersi dal freddo dell'acqua di mare.


Regole di buon senso per il surfista novello
Quando vai a surfare, specie in un nuovo spot, non ti buttare subito in acqua, aspetta, fermati fuori, osserva la situazione, osserva come entrano ed escono dall’acqua gli altri surfisti, osserva come sono le onde, la loro velocità, l’altezza, e se possibile chiedi informazioni a persone della zona. A questo punto valuta in base alle tue capacità. Quindi se dopo aver valutato tutte queste cose, ti senti pronto, non esitare, entra. Quando arrivi alla line up, tenta di acquisire familiarità con i surfisti locali, vedendo che tipi sono e magari scambiando due chiacchere se vedi che sono tipi disponibili. Non ti buttare sulla prima onda che capita, aspetta il tuo turno con calma, lasciando che loro prendano le onde e capiscano che li rispetti, dopotutto loro surfano lì da prima di te. In questo modo sarai a tua volta rispettato e sicuramente ben accetto.

Se lo spot è impegnativo e non sei abbastanza esperto cerca un posto più tranquillo in modo da non rischiare senza motivo di farti male.

Quando sei nuovo, appena arrivi, dai quindi sempre precedenza. E ricorda sempre la regola che il surfista che parte più vicino al picco ha la precedenza. Questa è la regola fondamentale, dunque non remare quando il surfista in precedenza ha preso l'onda e la sta surfando. Questo significherebbe droppare. Quindi guarda sempre, prima di remare su un'onda, se dalla parte del picco qualcuno sta già surfando o sta partendo sulla stessa onda. In questo caso smetti immediatamente di remare o esci dall'onda, non solo per una questione di correttezza, ma anche perché ci si potrebbe far male. Se qualcuno ti droppa volontariamente, puoi farglielo notare, ma è sempre meglio mantenere la calma.

Chi surfa ha la precedenza su chi rema per tornare sulla line up. Se stai tornando fuori fai un giro largo passando lateralmente rispetto ai surfisti. Non remate dritti in mezzo alla folla di surfisti, questo potrebbe risultare pericoloso. Se proprio vi trovate in quella zona e non potete farne a meno, allora tentate di passare il più possibile vicino alla parte della schiuma, dove l'onda ha già rotto lasciando la parte pulita al surfista che la cavalca.



 
 
 

Formato PDF Adobe Acrobat  Formato PDF

Versione stampabile Versione stampa

Invia per email Invia per email

 
 
 
Quale è il tuo livello surfistico

Devo iniziare
Principiante
Basso
Intermedio
Elevato
Professionale


[ Risultati | Sondaggi ]

Voti: 6
Commenti: 0
 
 
 
  • Zalando

  • Articoli Surf da onda
  • Indice articoli
  • Anteprima articoli
  • Cerca nel sito

    Top in Surf da onda:
    Allenamento » Esercizi di potenziamento muscoli spalle e braccia

  •  
     
     
    0

    Voti: 0

    Esprimi il tuo giudizio
    su questo articolo:

    2
    44
    666
    8888
    1010101010

     
     
    Limite
    I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. SurfReport non è responsabile per il loro contenuto.

    Commenti non abilitati per gli utenti Anonimi, registrati

    Re: Corso di surf base » Fondamenti di Tecnica per il principiante (Voto: 0)
    da MarcoSceriff il 15/05/2008
    (Info Utente | Invia un Messaggio)
    mamma mia che avete tirato fuori...questo libretto della bic lo ''rubai'' da una bic al decathlon sette e passa anni fa, rileggendo il tutto mi vien da ridere per la leggerezza con cui vengono spiegati i vari gesti tecnici.

     
    Home · Contattaci · Raccomanda · Guestbook · Accessi  |  WAVE  |  WIND  |  SNOW  |  Top10 · Cerca · Gadgets · Sostieni · Registrati · Logout      
    Meteo Maps Webcam Reports Spots Forum Gallery Articles MySurf Directory Shops Camps Chat Libri News Gruppi Eventi Annunci
     
    Pagina generata in 0.014 sec. - WEB Server: Apache - OS: Linux - CMS: PHPNuke. I contenuti sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. I siti collegati possono richiedere l'esclusione dal portale. Risoluzione minima consigliata 1280x1024. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox
    Supported by CBA 3BMeteo Test paternità SurfReporter LetsGoItaly Directory SitiUtili WebDir Cerca Codici sconto
    Permalink: http://surfreport.it/modules.php?name=News&file=article&sid=175