Anticiclone e niente freddo

Voglio la neve!
Almeno facesse le onde...
Odio il freddo.
Prendo quel che viene.



Risultati
Sondaggi

Voti: 390
Commenti: 0
 
 
0
    
   Sicurezza in acqua » Regole e precedenze nel surf da onda  
 
Pubblicato Mercoledì 14 Luglio 2004 da Paolo_the_OZ
 
 

Surf da onda
Nel surf da onda ci sono delle regole ben codificate che devono essere rispettate, un vero e proprio codice della strada che ogni surfista è tenuto a seguire. Qua verranno esposte in modo molto sintetico e chiaro.

Nel surf occorre soprattutto prestare prudenza ed attenzione alle onde, per la nostra sicurezza e quella delle altre persone in acqua.

REGOLE DI PRECEDENZA

La scelta dell'onda.
Un'onda che rompe su tutta la sua lunghezza è insurfabile.

Un'onda è surfabile se frange in modo regolare; si chiama DESTRA se frange verso la destra quando si surfa, e SINISTRA nel caso contrario.
La priorità del surfista.

Il surfista più vicino al picco (la parte più ripida dell'onda) è prioritario per tutta la durata dell'onda.
Di norma dovrebbe esserci un solo surfista per onda.
Un'onda e 2 sensi di surfata, ma una sola priorità.
Un'onda può avere due sensi di surfata opposti. Il primo surfista che scende ottiene la priorità.
Il caso di un' onda con due priorità: un'onda può avere due sensi di surfata distinti.
In questo caso i due surfisti sono entrambi prioritari.
Risalita verso la line up.
Il surfista sull'onda è prioritario sugli altri: un surfista sull'onda è prioritario su quello che risale verso la line up.
La priorità implica tuttavia al surfista sull'onda attenzione per evitare la collisione!
Il surfista che risale verso la line up non deve ostacolare la corsa del surfista sull'onda.
Attesa dell'onda.
Il surfista che attende l'onda non deve stazionare nel punto in cui rompe l'onda, perchè ostruisce o impedisce la discesa di un'altro surfista creando pericolo.
Disponendosi al di là della line up, il surfista sarà al sicuro e in grado di prendere le onde.
Segnaletica.
Rispettare la segnaletica e la zona dei bagnanti è un principio di sicurezza fondamentale. Il surfista deve tenere conto della segnaletica propria di ogni spiaggia, che regolamenta le zone di pratica: il surf a partire dalla bandiera verde al tondo rosso e bodyboard a partire dalla bandiera che delimita la fine della zona di bagno bandiera verde al tondo rosso. Infine, qualsiasi surfista deve rispettare l'ambiente perché sia sul mare che nella spiaggia non restino segni del suo passaggio. Purtroppo in Italia non è ancora diffuso questo sistema di regolamentazione, quindi occore spesso badare alla sicurezza propria e dei bagnanti affidandosi al buon senso.
Quando vai a surfare, specie in un nuovo spot, non ti buttare subito in acqua, aspetta, fermati fuori, osserva la situazione, osserva come entrano ed escono dall’acqua gli altri surfisti, osserva come sono le onde, la loro velocità, l’altezza, e se possibile chiedi informazioni a persone della zona. A questo punto valuta in base alle tue capacità. Quindi se dopo aver valutato tutte queste cose, ti senti pronto, non esitare, entra. Quando arrivi alla line up, tenta di acquisire familiarità con i surfisti locali, vedendo che tipi sono e magari scambiando due chiacchere se vedi che sono tipi disponibili. Non ti buttare sulla prima onda che capita, aspetta il tuo turno con calma, lasciando che loro prendano le onde e capiscano che li rispetti, dopotutto loro surfano lì da prima di te. In questo modo sarai a tua volta rispettato e sicuramente ben accetto.

Se lo spot è impegnativo e non sei abbastanza esperto cerca un posto più tranquillo in modo da non rischiare senza motivo di farti male.

Quando sei nuovo, appena arrivi, dai quindi sempre precedenza. E ricorda sempre la regola che il surfista che parte più vicino al picco ha la precedenza. Questa è la regola fondamentale, dunque non remare quando il surfista in precedenza ha preso l'onda e la sta surfando. Questo significherebbe droppare. Quindi guarda sempre, prima di remare su un'onda, se dalla parte del picco qualcuno sta già surfando o sta partendo sulla stessa onda. In questo caso smetti immediatamente di remare o esci dall'onda, non solo per una questione di correttezza, ma anche perché ci si potrebbe far male. Se qualcuno ti droppa volontariamente, puoi farglielo notare, ma è sempre meglio mantenere la calma.

Chi surfa ha la precedenza su chi rema per tornare sulla line up. Se stai tornando fuori fai un giro largo passando lateralmente rispetto ai surfisti. Non remate dritti in mezzo alla folla di surfisti, questo potrebbe risultare pericoloso. Se proprio vi trovate in quella zona e non potete farne a meno, allora tentate di passare il più possibile vicino alla parte della schiuma, dove l'onda ha già rotto lasciando la parte pulita al surfista che la cavalca.


LA SICUREZZA IN ACQUA

Prima di entrare in acqua controlla che la tua attrezzatura sia in buono stato: il leash, la tavola, la paraffina, ed eventualmente la muta e gli altri accessori.
Controlla anche la tua forma fisica, devi avere una discreta resistenza, i muscoli bene allenati e senza problemi, i polmoni discretamente allenati e verifica le tue capacità di surfista prima di entrare in uno spot impegnativo.

Quando sei in acqua tieni d’occhio quelli meno bravi di te, se ti stanno vicino, per esempio se stai effettuando il take off e davanti a te c'è qualcuno in difficoltà non prendere quell'onda rischiando di piombargli addosso, ce ne saranno altre di onde. Se c’è qualcuno in difficoltà, non stare in acqua a surfare le tue onde fregandotene, ma esci e vai a chiamare dei soccorsi. Non decidere di aiutarlo di persona(a meno che tu non sia una persona preparata al salvataggio) rischieresti di finire tu stesso assieme a lui nella situazione di pericolo.

Ricordati della tavola, quando è possibile tienila sempre sotto controllo, ricorda che la punta della tavola e le pinne possono risultare pericolose e taglienti, e la stessa tavola è un oggetto pesante. Allo stesso modo se vieni centrifugato da un'onda cerca sempre di ripararti la testa. Quando cadi tenta sempre di attraversare l’onda, e mai di finire contro l’onda stessa, che altrimenti ti frulla e ti sbatte contro il fondale.
Se vieni frullato, pensa solo a coprire la testa, e rilassa il resto del corpo, facendoti trascinare dall’onda, e nuota verso la superficie solo quando senti che l’onda non tira più. Infatti nuotare mentre l’onda ti trascina, è inutile, e ti fa solo sprecare ossigeno.

Se rimani rapito da una corrente rema in maniera parallela alla riva finché non raggiungi un luogo sicuro e senza corrente, ma non nuotare contro corrente, o sprechi energie rimanendo sempre nello stesso punto.

Non andare mai da soli in acqua, specie se ci sono condizioni pericolose o se si va in un nuovo spot.

Come ogni ambiente naturale instabile, il mare comporta rischi: pertanto, è buona norma sorvegliarsi reciprocamente e prestarsi assistenza in caso del pericolo.


 
 
 

Formato PDF Adobe Acrobat  Formato PDF

Versione stampabile Versione stampa

Invia per email Invia per email

 
 
 


  • Articoli Surf da onda
  • Indice articoli
  • Anteprima articoli
  • Cerca nel sito

    Top in Surf da onda:
    Allenamento » Esercizi di potenziamento muscoli spalle e braccia

  •  
     
     
    8
    8888
    Voti: 30

    Esprimi il tuo giudizio
    su questo articolo:

    2
    44
    666
    8888
    1010101010

     
     
    Limite
    I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. SurfReport non è responsabile per il loro contenuto.

    Commenti non abilitati per gli utenti Anonimi, registrati

    Re: Regole e precedenze nel surf da onda (Voto: 0)
    da SUPERCAMPOS il 18/06/2006
    (Info Utente | Invia un Messaggio)
    articolo molto importante ee fatto anche bene!

    Re: Sicurezza in acqua » Regole e precedenze nel surf da onda (Voto: 0)
    da ricopapi il 13/05/2008
    (Info Utente | Invia un Messaggio)
    Articolo imprenscindibile per chiunque voglia entrare in acqua!

     
    Home · Contattaci · Raccomanda · Guestbook · Accessi  |  WAVE  |  WIND  |  SNOW  |  Top10 · Cerca · Gadgets · Sostieni · Registrati · Logout      
    Meteo Maps Webcam Reports Spots Forum Gallery Articles MySurf Directory Shops Camps Chat Libri News Gruppi Eventi Annunci
     
    Pagina generata in 0.075 sec. - WEB Server: Apache - OS: Linux - CMS: PHPNuke. I contenuti sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. I siti collegati possono richiedere l'esclusione dal portale. Risoluzione minima consigliata 1280x1024. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox
    Supported by CBA 3BMeteo Test paternità SurfReporter LetsGoItaly Directory SitiUtili WebDir Cerca Codici sconto
    Permalink: http://surfreport.it/modules.php?name=News&file=article&sid=36