Anticiclone e niente freddo

Voglio la neve!
Almeno facesse le onde...
Odio il freddo.
Prendo quel che viene.



Risultati
Sondaggi

Voti: 187
Commenti: 1
 
 
0
    
   Sri Lanka » La Perla dell'oriente  
 
Pubblicato Mercoledì 26 Ottobre 2005 da teolo
 
 

Surf da onda
Lo Sri Lanka, situato nella parte più alta dell'oceano indiano, è meta di grande interesse che attira migliaia di turisti ogni anno, surfisti e non solo. L'aspetto selvaggio dell'isola ha un fascino straordinario, sopratutto la zona collinare, dove gli effetti del turismo non hanno influenzato lo stile di vita di questo popolo ricco di cultura e tradizione. L'isola ormai roccaforte del buddhismo da più di mille anni, ha molto da offrire grazie ai suoi templi e santuari sparsi un pò dappertutto. La fauna e la flora sono ricche di specie e esplorando l'isola vi sarà facile avvistare:scimmie, manguste, varani, pavoni selvatici, sciami di farfalle...nei parchi nazionali con un pò di fortuna anche:sciacalli, elefanti, leopardi... in totale libertà.

COME ARRIVARE

I voli dall'italia sono frequenti e partono da Roma, Bologna, Milano per Colombo la capitale dello Sri Lanka.
I costi variano in base alla stagione in cui ci si vuole recare e possono partire da 650 euri (come l'ho pagato io) 'bassa stagione' a 1000-1200 euri 'alta stagione'; le compagnie più economiche sono: Air Flot, Sri Lankan Airlines e la ottima Emirates che tra l'altro non fa pagare il trasporto tavole da surf.

Segue una lista di link a siti internet che vendono biglietti aerei online.

  • Alitalia La nostra compagnia di bandiera
  • Sito di eDreams agenzia di viaggio on-line che offre voli a prezzi incredibili.
  • Evolution Travel offre soggiorni tutto compreso.
  • VolaGratis motore di ricerca per voli low-cost.
  • CTS Centro Turistico Studentesco


    COME MUOVERSI

    Lo Sri Lanka è un'isola relativamente grande,per capirci da Colombo a Arugam Bay che si trova dall'altra parte dell'isola ci sono solo 314 km.
    una distanza di poco conto che però non deve ingannare,perchè le strade sono generalmente pessime, strette e trafficate, per farvi capire questa distanza si copre in circa 8 ore.
    La guida dei locali è veramente da ritiro della patente immediato, ne abbiamo vissute di cotte e di crude: sorpassi alla cieca in curva, prima dei dossi, contromani vari e una innata passione per l'uso isterico del clacson.
    Insomma prima di salire con qualunque driver fate degli scongiuri,noi abbiamo rischiato di morire una dozzina di volte in un mese.
    Chiudendo anche tutti e due gli occhi,la soluzione migliore per spostarsi rimane comunque l'affitto giornaliero di un van e driver che si aggira sui 25 usd al giorno.
    Una somma facilmente affrontabile se si è in un gruppetto di 3-5 persone.
    Il vantaggio è che poi ti fai scarrozzare dove vuoi alla ricerca degli spot migliori e magari più isolati.
    Muoversi in bus ha un costo davvero irrisorio anche se sono quasi sempre strapieni e i tempi di percorrenza si allungano notevolmente.
    Lo Sri Lanka possiede anche una linea ferroviaria che però non copre tutta l'isola,costa poco ma è lenta e l'affollamento irritante.
    PERNOTTAMENTO e PASTI

    Il costo della vita non è caro e si allinea grosso modo allo standard orientale.
    Si parla di 10-15 euri al giorno pensione completa. Mi riferisco a guest house di basso-medio livello dove troverete in tutte anche il ristorante.
    Mangiare fuori,cioè nei posti frequentati dai locali costa meno ma preparate il palato al cibo ultrapiccante, ci sono varie specialità da provare e il piatto principale è: pollo,pesce o carne al curry con verdure e riso.
    Delizioso è il rotti un simil cassone romagnolo con dentro il mondo, hoppers:frittelle all'uovo e tanto altro..

    CLIMA

    Lo Sri Lanka è un paese dal clima tropicale caratterizzato da due stagioni: secca e piovosa, ma il quadro si complica dalla presenza di due monsoni.
    Da maggio a agosto il monsone Yala porta pioggia nella parte sud-occidentale e bel tempo nella parte est e nord, mentre il monsone Maha spira da ottobre a gennaio portando la pioggia nella parte est e nord e il bel tempo in quella sud-occidentale.
    La temperatura nella zona costiera si aggira sui 27 gradi tutto l'anno.

    SURF

    Lo Sri Lanka è un'ottima destinazione surfistica. Riceve la stessa swell dell'indonesia anche se per via dell'alta latitudine tende un pò ad affievolirsi.
    Possiamo distinguere due stagioni surfistiche che dipendono da i due monsoni Yala e Maha,la parte est di Arugam Bay è considerata la migliore e va da metà aprile a metà settembre in corrispondenza del periodo di maggior consistenza dell'oceano indiano.
    Giugno, luglio e agosto sono i mesi consigliati per affrontare un surf trip in questa zona.
    Hikkaduwa si trova invece nella parte sud-occidentale e la stagione surfistica comincia a metà novembre fino a metà marzo, i mesi top sono:
    dicembre,gennaio,febbraio. Sono assolutamente sconsigliati i periodi intermonsonici: da metà settembre fino a metà novembre e da metà marzo e metà aprile,a causa dei forti venti e mare mosso.
    La parte est è più indietro rispetto al sud-ovest,i Tamil controllano questo lato dell'isola e da sempre sono in lotta contro il governo singalese per l'indipendenza. Queste lotte e scontri violenti, fino alla pace firmata anni fa, hanno sfavorito lo sviluppo e anche lo tsunami che in questo lato dell'isola è entrato più vigoroso,non ha di certo aiutato.
    Il surf nella zona costa orientale ha grosse potenzialità e Arugam Bay è il punto di riferimento principale.
    Surfisti da tutto il mondo giungono attratti dalla mitica destra chiamata MAIN POINT,un onda facile che si srotola lunga,manovrabile ma che può anche essere veloce e tubante a sezioni in certe occasioni.
    Un altro spot di ottima qualità è POTTUVIL: questa destra è un point lughissimo che si sviluppa entrando dentro la baia per cinquecento metri!!! Il take-off è ripido ma poi l'onda diventa morbida e ultra manovriera.
    OKANDA è un altro point eccezionale che si distingue per la sua tubosità.
    GREEN ROOM a nord di A-bay non ha bisogno di ulteriori spiegazioni.
    altri spot sono: PEANUT FARM,CROCODILE ROCK,PANAMA...
    La cosa che rende interessante la parte est è che tutti gli spot che ho citato si trovano in lande desolate o villaggi di pescatori.
    Soltanto A-bay è attrezzata alla ricezione di turisti grazie alle numerose guest house e la comunità surfistica locale è presente solo qui.
    Se una mattina non vi va di surfare MAIN POINT perchè cè troppa gente per i vostri gusti,non vi resta che farvi portare dal vostro driver o affittare un tuk-tuk verso gli altri spot citati.
    Farete surf con poche persone in acqua e se siete ancora più fortunati e mattinieri avrete lo spot tutto per voi almeno per le prime ora del mattino.
    La parte di Hikkaduwa è più ricca e sviluppata e gode di maggior affusso turistico. Quando è stagione gli spot sono di qualità,MAIN REEF è il primo anche se l'affolamento può essere fastidioso.
    Da segnalare episodi di localismo da parte della comunità surfistica locale.
    Altri spot sono:
    GALLE,KOGALLA,MIDIGAMA,WELIGAMA,MIRISSA...che purtroppo non abbiamo potuto vedere al top dato che eravamo fuori stagione... Ad ogni modo tutta la costa che va da Midigama allo Yala national park è piena di spot che spesso si vedono percorrendo la strada costiera e naturalmente sono deserti.
    La temperatura dell'acqua si aggira sui 27-28 gradi tutto l'anno. Per gli amanti della vita notturna ,il posto ideale è Unawatuna ma anche Hikkaduwa ha qualcosa.

    DOPO TSUNAMI

    Lo tsunami del 26 dicembre ha causato enormi danni materiali oltre che, ben più importante, una strage di vite umane senza precedenti.
    La stima è che in Sri Lanka siano morti 120.000-130.000 esseri umani. I segni sono ancora evidenti sopratutto nella parte est,la vista di macerie,fondamenta limate e resti di case sventrate ha un effetto e un impatto emotivo molto forte che ti fa meditare sulle disgrazie che a volte capitano impietose e implacabili.
    La gente è ancora spaventata e in preda al panico può succedere che qualcuno dia l'allarme dell'arrivo di un nuovo tsunami(un giorno mentre eravamo in acqua è successo per davvero).
    L'onda anomala ha cambiato la morfologia di molti posti rendendo la costa più arida e spettrale di come era prima,la ricostruzione procede bene in alcuni posti,e sembra che almeno qui gli aiuti siano arrivati, come ad es. Hikkaduwa dove sembra che non sia arrivato nulla.
    Anche il sud è a buon punto e con la ripresa del turismo non si può che sperare in meglio per questo popolo simpatico e ospitale.

    Visita la galleria fotografica Sri Lanka.


  •  
     
     

    Formato PDF Adobe Acrobat  Formato PDF

    Versione stampabile Versione stampa

    Invia per email Invia per email

     
     
     
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    Sri Lanka surf trip sett-ott 05
    [ SLIDESHOW ]
     
     
     
  • Alitalia
  • Sito di eDreams
  • Evolution Travel
  • VolaGratis
  • CTS
  • galleria fotografica Sri Lanka

  • Articoli Surf da onda
  • Indice articoli
  • Anteprima articoli
  • Cerca nel sito

    Top in Surf da onda:
    Allenamento » Esercizi di potenziamento muscoli spalle e braccia

  •  
     
     
    8.4
    8.48.48.48.4
    Voti: 5

    Esprimi il tuo giudizio
    su questo articolo:

    2
    44
    666
    8888
    1010101010

     
     
    Limite
    I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. SurfReport non è responsabile per il loro contenuto.

    Commenti non abilitati per gli utenti Anonimi, registrati

     
    Home · Contattaci · Raccomanda · Guestbook · Accessi  |  WAVE  |  WIND  |  SNOW  |  Top10 · Cerca · Gadgets · Sostieni · Registrati · Logout      
    Meteo Maps Webcam Reports Spots Forum Gallery Articles MySurf Directory Shops Camps Chat Libri News Gruppi Eventi Annunci
     
    Pagina generata in 0.009 sec. - WEB Server: Apache - OS: Linux - CMS: PHPNuke. I contenuti sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. I siti collegati possono richiedere l'esclusione dal portale. Risoluzione minima consigliata 1280x1024. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox
    Supported by CBA 3BMeteo Test paternità SurfReporter LetsGoItaly Directory SitiUtili WebDir Cerca Codici sconto
    Permalink: http://surfreport.it/modules.php?name=News&file=article&sid=84