Anticiclone e niente freddo

Voglio la neve!
Almeno facesse le onde...
Odio il freddo.
Prendo quel che viene.



Risultati
Sondaggi

Voti: 672
Commenti: 0
 
 
0
    
Surf News
Notizie su Surf da Onda

   [ Tutte le News ] [ Surf News ] [ Scrivi Notizia ]
   Report Campionati Europei Juniores  
 
Pubblicato Venerdì 12 Dicembre 2008 Notizia Precedente ] [ Notizia Seguente ]
 
 

Report Campionati Europei Juniores
Report dai Campionati Europei Juniores di Surf ad Agadir in Marocco
- Venerdì 12 Dicembre 2008 - 15:50 -

 

28 novembre 2008
I ragazzi della squadra Italiana sono entrati oggi in acqua per saggiare le condizioni qui ad Imourane beach a dieci minuti da Agadir dove sono presenti ben 12 Paesi Europei per contendersi il Titolo di Campione Europeo Junior .
Fanno parte del Team per l'U 18 A.Bonomelli e M.Fioravanti, per l'U16 R.D'Amico e G.Evangelisti,per l'U14 L.Fioravanti e B.Pacitto, completano la squadra il Coach F.Atzeri ,il T.Manager C.Piccinini e i due giudici G.Arioni e E.Giannotti.
Alle 14.30 inizierà la Cerimonia di Inaugurazione con la sfilata per il centro di Agadir che si concludera come da copione con l' unione delle acque e della sabbia di tutti i Paesi partecipanti.

29 novembre 2008
Dopo la sveglia e una ricca colazione, i ragazzi hanno svolto una session di allenamento nella bellissima spiaggia di Tamri insieme alle squadre della Francia e del Marocco.
Le onde di circa un metro, lunghe e tubanti, sono state un ottima palestra per i giovani atleti azzurri, alla vigilia della gara. Alle 14,30 come da programma inizia la cerimonia d'inaugurazione dell' EuroJunior 2008, che ha visto le squadre sfilare per le vie centrali di Agadir, a ritmo di musica Berbera, e scortati da una dozzina di dromedari ornati da finimenti tradizionali marocchini.

La cerimonia termina con l'unione delle sabbie e delle acque di tutti i paesi partecipanti e con il discorso del Presidente della Federazione Reale Marocchina. Con l'inizio della competizione, coincide l'arrivo di una grossa swell da sud e con l'occasione auguriamo in bocca al lupo ai nostri portacolori.

Mentre i ragazzi della nazionale erano a cena, Angelo Bonomelli si è procurato una profonda ferita alla mano destra, i dottori dell'ospedale di Agadir, cercheranno di metterlo in sesto per poter partecipare alla finale. Anche se la piccola operazione dovesse andar bene, Angelo avrà difficoltà nella remata, e nel take off, ma comunque il nostro campione non si arrenderà facilmente.

Attualmente Angelo è ricoverato presso l'ospedale di Agadir, e con l'occasione tutti i surfisti e gli appassionati italiani gli augurano in bocca al lupo.

30 novembre 2008
La categoria Under 18 da inizio alla competizione ed Angelo Bonomelli, è il primo dei nostri ad entrare in acqua, e subito dimostra la sua classe surfando benissimo e adottando un’ottima tattica di gara. Questo gli permette di piazzarsi al secondo posto e passare al prossimo turno.

Matteo Fioravanti, il capitano della squadra, entra in acqua molto deconcentrato, si innervosisce subito perché non riesce a prendere le onde per passare il turno. Così esce molto amareggiato perché il secondo posto era alla sua portata, ma sicuramente nel girone dei ripescaggi ci sarà la possibilità di rifarsi.

Intanto il tempo fa i capricci, sole, pioggia, vento e sole di nuovo, tanto per rendere ai giovani atleti un po’ più dura la competizione.

Nella categoria Under 16, Roberto D’Amico prende subito il comando prendendo una bellissima onda da oltre 6 punti, poi ne prende altre due ma lascia il picco al portoghese che ne approfitta e passa primo. La heat termina con un grande risultato per il nostro portacolori, che ormai dimostra anche in campo internazionale la sua maturità e il suo livello tecnico.

Giovanni Evangelisti, è l’altro nostro Under 16, lui sceglie buone onde ma non riesce a sfruttarle a pieno e così non riesce ad ottenere quei punti sufficienti a fargli passare il turno, e così anche lui è costretto a riprendere la gara nel girone dei ripescaggi. La giornata termina con una bella session di freesurf ad Anchor Point, 2 metri lisci e potenti in attesa della nuova giornata di gare.

01 dicembre 2008

La giornata di gare di oggi inizia nel migliore dei modi, Angelo Bonomelli ha una heat difficile Charles Martin (Francia) e Javier Fernandez (Spagna), due giovani noti nel panorama surfistico europeo. Ma Angelo non si da per vinto e surfa benissimo e passa il turno al secondo posto mandando lo spagnolo al ripescaggio.

Anche Roberto D’Amico nell’under 16 ha due clienti scomodi però a differenza di Angelo non riesce a passare il turno, perché quando era in testa non è riuscito a tenere il picco e così si fa rimontare da Dimitri Ouvre (Francia) e Josh Piper (Inghilterra).

Oggi entrano in acqua per la prima volta anche gli under 14, e subito Leonardo Fioravanti, fa vedere di che pasta è fatto e così prende due belle onde passa in testa e si mette sul picco a dominare il campo e gli avversari, Leonardo finisce la heat e da sportivo di gran classe va a salutare con una bella stretta di mano i due avversari.

L’altro under 14 è Brando Pacitto, anche lui si fa rispettare in acqua prende due belle onde ma non può nulla contro il Portoghese Vasco Ribeiro, però si classifica secondo e passa il turno.

Matteo Fioravanti, il capitano, nella sua heat dei ripescaggi non surfa bene anche se prende belle onde, prova a chiudere manovre senza riuscirci, e così esce terzo, triste e dispiaciuto di aver sprecato in questa maniera la sua ultima apparizione nella nazionale under 18.

Nel pomeriggio Leonardo Fioravanti rientra in acqua domina con autorità tutti i venti minuti a sua disposizione, i compagni a riva sono molto gasati da questi risultati del più piccolo della spedizione, e così urlano inneggiano il suo nome e sventolano in alto il tricolore, e così archivia un’altra heat vinta.

Anche il piccolo Brando Pacitto rientra in acqua, con il sole molto basso, talmente basso che i giudici non vedono più il colore delle lycre e sospendono per mezz’ora la heat deconcentrando e raffreddando i muscoli degli atleti. La heat riprende ma per Brando le cose non vanno molto bene soprattutto a causa degli avversari molto forti, e così termina terzo e domani dovrà riprendere dai ripescaggi.Per la cronaca oggi le condizioni del mare sono state di circa un metro con vento da Nord ovest a 25 nodi, con raffiche che hanno sfiorato i 50.

02 dicembre 2008

Anche stamani il vento era molto forte ma più da terra e la polvere alzata dal vento, dava molto fastidio a tutti sia in acqua che a terra, le onde rispetto ad ieri erano un po’ più ripide, e con l’arrivo della bassa marea si sono regolarizzate, ma sempre intorno al metro.

Angelo Bonomelli è in semifinale nel girone dei vincenti, i suoi avversari sono molto forti, un Portoghese, un Marocchino e un Inglese, ma Angelo grazie anche ad un buona strategia e naturalmente alla sua tecnica si classifica secondo e passa il turno con il Portoghese Antonio Ribeiro, ora dovrà affrontare in finale dei vincenti i due Francesi Charles Martin e Marc Lacomare e il Portoghese Ribeiro.

Invece Giovanni Evangelisti, l’altro nostro atleta in gara, entra in acqua verso le 15,00, a quell’ora il vento è fortissimo ed è difficile esprimere il proprio livello, ma Giovanni non si da per vinto, prende un paio di onde buone ma con un punteggio non sufficiente per passare il turno e così uscirà dalla competizione e insieme al capitano aiuterà i compagni nel prosieguo della gara.

Domani sarà un’altra giornata lunga con Roberto D’Amico, Leonardo Fioravanti e Brando Pacitto, che affronteranno i loro coetanei, con la speranza di arrivare nella fase finale del contest.

03 dicembre 2008

Il quarto giorno di gara, segna la fine della tempesta di vento e sabbia, che ha colpito questa zona del Marocco, per due giorni, venti ad oltre 70 Km/h, ma stamani nel campo gara ci rendiamo conto che due tende per gli atleti, il tendone messo a disposizione per la preghiera, e diversi pali per le bandiere sono volati via.

Comunque ritornando alla competizione, Leonardo Fioravanti in semifinale affronta un Francese, un Inglese e uno spagnolo, ma Leo come sempre domina la heat infatti è sua la prima onda che fa segnare subito un bel punteggio, gli altri tentano di stargli dietro ma lui prende una seconda onda, poi una terza, ma è la quarta che fa segnare la fine dei giochi per la leadership, infatti il punteggio di quest’onda è di oltre otto punti.

A questo punto a riva si sentono urla di gioia, tutti gli italiani presenti si danno pacche sulle spalle, hanno sorrisi che fanno intravedere tutta la dentatura, abbiamo un altro italiano in una finale (U14). Al ritorno a riva di Leonardo trova Matteo, con il doppio ruolo di fratello e di capitano della squadra, che è felicissimo e soddisfattissimo, e poi tutti gli altri Angelo, Brando, Giovanni, Roberto e Alberto, e poi Maurizio, Carlo, Marco, Alessandro, e molti altri che sono al seguito della nazionale corrono per complimentarsi con il giovane atleta, per le grandi emozioni che ci ha fatto vivere.

Considerate che tra Leo e lo Spagnolo, secondo classificato, c’era un divario di punteggio di oltre 10 punti, in sintesi l’iberico avrebbe dovuto prendere una combinazione di due onde per passare davanti al nostro piccolo campione.

Nel pomeriggio ci sarebbe stata anche la heat di Roberto D’Amico, ma gli organizzatori decidono di sospendere la gara, per mancanza di onde. Domani la gara riprenderà dalla spiaggia di Tamri più a nord perché in questo spot non sono previste onde.

04 dicembre 2008

Questa mattina partenza alle sette per Tamri, un’ora e mezzo da Agadir, il nuovo campo gara scelto dagli organizzatori si è rivelato una scelta giusta visto che la swell era in calo e in questo beach break c’era ancora un metro e mezzo con vento da terra quando siamo arrivati; questa baia è più esposta alle mareggiate da Nord perché si trova poco dopo Cap Ghir, la punta che protegge Agadir dal vento e dalle mareggiate più grosse.

Come siamo arrivati alcune squadre, a causa di un insolito vento gelido, per scaldarsi hanno addirittura acceso dei falò con dei rami secchi raccolti sul posto, nessuno si aspettava temperature del genere in questo periodo dell’anno. Molto dura la giornata di Roberto D'Amico, che nei ripescaggi ha dovuto disputare ben tre heat:nella prima si è classificato secondo dietro un marocchino sostenuto da un tifo accesissimo,

nella seconda ha vinto con una gara quasi perfetta, ha scelto le onde migliori, sempre sinistre, sfruttandole al meglio e con manovre efficaci si è imposto su due Inglesi e un Spagnolo molto forte.

Purtroppo nella terza heat il vento e la corrente erano molto aumentati rendendo più difficile la scelta delle onde e Roberto non è riuscito a ripetere l’impresa pur dando il massimo in acqua, ma alla fine esce comunque a testa alta dall'evento ottenendo un onorevole nono posto della classifica Under 16.

Nei Ripescaggi Under 14 Brando Pacitto pur battendosi come un leone , in condizioni di mare proibitive per uno della sua età, con una corrente che lo ha costretto ad uscire dall’acqua per tornare sul point, non è riuscito a passare alle fasi successive ma ha dimostrato di aver la giusta attitudine mentale per affrontare una gara di questo livello e sicuramente questa esperienza gli servirà molto in futuro.

L’appuntamento è a domani alle ore 9.30, sempre a Tamri, per vedere in azione Leonardo Fioravanti e Angelo Bonomelli che hanno raggiunto le Finali del Main Event, risultato storico per il Surf Italiano ; siete tutti invitati a fare il tifo per le nostre due giovani promesse che ci auguriamo faranno vedere in acqua il bel surf che hanno dimostrato finora .

05 dicembre 2008

Anche oggi la spiaggia di Tamri, è stato lo spot scelto dagli organizzatori per la sesta giornata di gare, la nazionale italiana ha ancora due atleti in gara, Leonardo Fioravanti, nella finale vincenti Under 14 e Angelo Bonomelli nella finale vincenti Under 18.

Il piccolo Leo è il primo ad entrare in acqua e a cercare di entrare nella big final, ma nella sua strada incontra avversari di tutto rispetto, lui mantiene la seconda posizione per tutta la heat ma negli ultimi secondi passa terzo e così è costretto a fare un’altra heat, la finale dei perdenti.

In questa heat Leo entra in acqua più deciso e più carico, e così trasmette la sua rabbia sui rail della sua tavola e stravince la heat, per lui domani sarà big final.

Angelo Bonomelli esce da due giorni di febbre, e noi tutti speriamo che il suo stato di salute non possa condizionare il risultato, ma si nota subito la sua difficoltà ad imporre il suo surf. Ma c’ìè da dire che in acqua con lui ci sono surfisti del calibro di Marc Lacomare e Charles Martin, ragazzi che in campo internazionale hanno già vinto molto.

Ma Angelo, mentre sembra non farcela più prende una bella dx, Off the Lip verticalissimo, poi entra in un tubo profondo, ad un certo punto dalla nostra visuale sembra che il mare l’abbia inghiottito, e invece no Angelo esce e spara un’altra manovra prima che l’onda chiuda definitivamente, 8,40 è il voto dei giudici, con 8,60 sarebbe passato secondo e sarebbe andato direttamente in big final. Rientra sulla line up ma non riesce a migliorare il suo terzo posto e così come Leo dovrà fare una heat in più la finale dei perdenti.

Anche Angelo è molto deluso della sua prima heat, anche se 8,40 è il voto più alto della giornata, ma anche lui sfogherà la sua rabbia nella seconda heat vincendola, e così anche Angelo approda alla big final di domani.

Molti di noi presenti questa giornata a Tamri non la scorderanno mai, un susseguirsi di emozioni ha sconvolto il nostro stato d’animo e posso dire che personalmente l’emozione ha fatto lacrimare gli occhi e non una volta sola. Ragazzi buonanotte e sogni d’oro, e a volte i sogni si avverano …

06 dicembre 2008

Il giorno delle finali è arrivato e come avrete letto, sapete dell’inconveniente occorso ad Angelo Bonomelli ieri sera. L’operazione di chiusura della ferita alla mano dx è riuscita bene, ma il dottore ha consigliato Angelo di non entrare in acqua per almeno 10 giorni.

Anche oggi il campo gara scelto è Tamri plage, la mattina il campo gara è perfetto vento da terra e onde tubose di oltre 2 metri, addirittura ci da il benvenuto un’orca. Mentre si disputavano le finali, sulla spiaggia tutti volevano avere notizie dello sfortunato Angelo, cercando di sollevarci il morale. Intanto arriva l’ora di Leonardo Fioravanti, della finale Under 14, le condizioni del mare intanto sono cambiate perché la marea è scesa e il vento è girato di 90°, perciò molto corrente e onde incasinate.

Naturalmente Leonardo, undici anni non compiuti, è il più piccolo dei quattro sia di età che di fisico e sicuramente con queste condizioni è stato il più penalizzato, aggiungendo che non ha surfato come nelle altre heat, e che i suoi avversari erano tutti molto bravi, il risultato vien da se, quarto. Che potrebbe essere visto come un risultato deludente ma visto globalmente è un ottimo risultato e lo dimostrano le parole dello speaker, e dei vari coach e atleti presenti sul campo, ricordatevi questo nome Leonardo Fioravanti, in futuro regalerà a noi italiani tante soddisfazioni.

Dopo la finale di Leonardo c’è stata la finale Under 18, quella a cui avrebbe dovuto prendere parte Angelo, che ha voluto assistere dalla riva. Sicuramente la sofferenza per il dolore e per la rabbia che Angelo manifestava si è trasformata in un grande gesto, al termine è andato a complimentarsi con i suoi coetanei più “fortunati” e meno “infortunati”.

La giornata si conclude con una grande session di freesurf a Boiler, con onde di quasi tre metri con vento da terra.

Molto commovente e sentita la cerimonia di premiazione dei finalisti di tutte e sette le specialità, naturalmente quelle che ci riguardavano erano l’under 14 e l’under 18, dove i nostri Leonardo e Angelo sono stati premiati. Sicuramente a differenza di altre nazioni noi non siamo abituati a festeggiare un finalista, ma considerata la loro giovane età gli altri paesi si dovranno abituare più spesso a vederci sul podio, tutti sono avvertiti.


Risultati conclusivi

FINALE EUROJUNIOR 2008 U18    

1° Marc Lacomare FRA
2° Charles Martin FRA
3° Filipe J. Pereira POR
4° Angelo Bonomelli ITA

FINALE EUROJUNIOR 2008 U14

1° Tom Cloarec FRA
2° Vasco Ribeiro POR
3° Pierre Rollet FRA
4° Leonardo Fioravanti ITA

 


[ Notizia precedente ] [ Notizia seguente ]

 
Discussione sulla Notizia

Non è presente alcun commento a questa notizia.



Altre Notizie
Aggiornamento 30/01/10 14:28:39

Surf News
 Varato il progetto di ampliamento del porto di Santa Marinella  Giovedì 28 Gennaio 
 Ore 17:38 
[ 182698 letture ]
 Le novità per i campionati di surf e longboard Surfing Italia stagione 2010  Giovedì 31 Dicembre 
 Ore 20:19 
[ 198445 letture ]
 Riattivate le boe ondametriche di Ancona e Palermo presto al via Catania e La Spezia  Mercoledì 30 Dicembre 
 Ore 13:57 
[ 194259 letture ]
 Promozioni e retrocessioni per il circuito TOP44 Surfing Italia 2010  Giovedì 17 Dicembre 
 Ore 17:14 
[ 193712 letture ]
Semaforo 3Al via Eddie Aikau Big Wave Invitational surf contest a Waimea Bay Oahu Hawai  Mercoledì 9 Dicembre 
 Ore 08:42 
[ 184570 letture ]
Semaforo 3Report da Sud Selection Surf Contest tappa unica campionato SI zona Sud il 6 dicembre  Martedì 8 Dicembre 
 Ore 09:38 
[ 196224 letture ]

In Evidenza
Semaforo 3Surfando a Carnevale 2010
Sabato 30 Gennaio Ore 14:28 [ 432100 letture ] 
Chiamata la gara per il giorno 31 gennaio, ritrovo ore 09.30 al Molo di Viareggio. L'Associazione Soul Riding Viareggio è lieta di... [ CONT... ]
  Semaforo 3Report dal ASP WCT Billabong Pipeline Masters Banzai Pipeline -
Mercoledì 16 Dicembre Ore 08:13 [ 256344 letture ] 
Waiting period : Dec 8-20 Event :finished Scores :OVER Taj Burrow (AUS), 31, has claimed the 2009 Billabong Pipe Masters Final Heat # 1 Men... [ CONT... ]
  Calabria Dream Waves
Mercoledì 9 Dicembre Ore 08:44 [ 202702 letture ] 
Si svolgerà una tappa "Special Event" a sorpresa per il Progetto CALABRIA DREAM WAVES il 9 e 10 Dicembre 2009. Lo staff... [ CONT... ]
 

Snow News
 Roxy Snowcamp 4 Girls Only
 Grilc vince il Billabong Air&Style
 Report dalla Coppa Europa
 Nuovo snowpark a Febbio
 Annullata tappa CDM a Limone
Wind News
Semaforo 3Al via Grand Slam 2009
 Italian Slalom Tour a Noli
 Report Tramontana Slalom Cup
 Campionato Formula Windsurfing
 Campionato Formula Windsurfing
More News
 Plastik Fantastik by Lapasin
 Spot artificiale a Massa-Carrara
 Nuovo skatepark a Forte dei Marmi
 L'offerta di Dolomiti Superski
 Solido Rendevouz a Viareggio
 [ Indice Notizie ] [ Surf News ] [ Scrivi Notizia ] 
 
Home · Contattaci · Raccomanda · Guestbook · Accessi  |  WAVE  |  WIND  |  SNOW  |  Top10 · Cerca · Gadgets · Sostieni · Registrati · Logout      
Meteo Maps Webcam Reports Spots Forum Gallery Articles MySurf Directory Shops Camps Chat Libri News Gruppi Eventi Annunci
 
Pagina generata in 0.032 sec. - WEB Server: Apache - OS: Linux - CMS: PHPNuke. I contenuti sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons. I siti collegati possono richiedere l'esclusione dal portale. Risoluzione minima consigliata 1280x1024. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox
Supported by CBA 3BMeteo Test paternità SurfReporter LetsGoItaly Directory SitiUtili WebDir Cerca Codici sconto
Permalink: http://surfreport.it/modules.php?name=News&file=news&setfilter=1&id_news=15717